Annunci di Lavoro

Istituti Magistrali e Licei delle Scienze Umane

Le Scuole per Diventare Mestri, Insegnanti e Professori

Maria Montessori, Don Lorenzo Milani, vincitori di Premi Nobel e maestri di strada: la tradizione dell'insegnamento è eccezionalmente ampia, composita ed attiva, molte valide ragioni che inducono milioni di giovani a diventare educatori, formatori, maestri e professori.

L'inizio della carriera di insegnante coincide con l'iscrizione ad un istituto superiore che fino a qualche anni fa si chiamava magistrale, ora è denominato liceo socio-psico-pedagogico ed a breve diventerà liceo delle scienze umane.

Partiamo quindi dalle origini, dal vecchio istituto magistrale che è stato abolito con un decreto ministeriale nel 1998. L'istituto superiore magistrale era aperto a tutti i ragazzi e alle ragazze che avevano concluso la scuola media i quali desideravano diventare maestri, o in alternativa professori di scuola superiore proseguendo gli studi con l'iscrizione alla facoltà di magistero, attualmente divenuta scienze della formazione.

Come abbiamo anticipato nel 1998 è stata soppressa la scuola superiore magistrale e contemporaneamente è stato istituito il liceo socio psico pedagogico e già dal nome si può cogliere una significativa discontinuità con il passato.

Trattandosi di un liceo la durata del corso è, infatti, pari a cinque anni, mentre il vecchio istituto magistrale ne durava solo quattro, a conclusione dei quali gli studenti si potevano iscrivere ad un anno integrativo propedeutico per l'università.

Una significativa trasformazione che prosegue tuttora, dal momento che con l'anno scolastico 2010/2011 è stato inaugurato il liceo delle scienze umane.

Il liceo volto a preparare maestri ed insegnanti prevede un'ampia formazione che interessa tutti gli ambiti delle scienze sociali, tra i quali la psicologia, la pedagogia, l'antropologia e la statistica.